PNL: i ruoli di Bandler, Grinder e Pucelik alle origini della PNL

I co-fondatori della PNL: Bandler, Grinder, Pucelik

I co-fondatori della disciplina originariamente chiamata Meta (fonte Frank Pucelik) e successivamente denominata Programmazione Neuro Linguistica (PNL) sono stati tre (e non due come molti erroneamente pensano): in rigoroso ordine alfabetico Richard Wayne Bandler, John Thomas Grinder e Franklin Robert “Frank” Pucelik (più semplicemente Richard Bandler, John Grinder e Frank Pucelik), come abbiamo già visto in altri contributi (citati in fondo all’articolo).

Ruoli e contributi alle origini della PNL

Il nostro responsabile didattico, dott. Andrea Frausin, ha chiesto a Frank Pucelik in un’intervista del 2015 (visibile nel presente contributo con sottotitoli in italiano) quali erano stati i ruoli ed i contributi dei tre co-creatori della PNL alle origini della stessa, essenzialmente dal 1971 a circa gli inizi del 1977.

Molto complesso farlo, dato che i ruoli tra i tre, come Frank evidenzia, cambiavano spesso in modo dinamico: i tre infatti condividevano tra di loro le proprie esperienze ed abilità e ciò consentiva a ciascuno di loro di acquisire quelle meno sviluppate dagli altri, in un produttivo e continuo scambio “sul campo”.

All’inizio (metà – fine 1971) erano in due, Frank Pucelik e Richard Bandler.  Pucelik e Bandler tenevano assieme dei gruppi di Gestalt presso l’Università della California Santa Cruz (UCSC) – Kresge College, dove Frank era allora studente.

Dopo alcuni mesi che Pucelik e Bandler collaboravano, facendo assieme due o tre sessioni di formazione a settimana, Bandler invitò ai gruppi che loro conducevano un nuovo professore di linguistica, John Grinder, per aiutarli a fare meglio quello che facevano (o, secondo Grinder, per imparare a trasferire a terzi quello che facevano).

La nascita di Meta / PNL

Grinder presenziò a tre o quattro sessioni osservando Pucelik e Bandler lavorare mentre conducevano gruppi di Gestalt. Successivamente poneva delle domande a Pucelik e Bandler per meglio comprendere gli schemi linguistici e gli altri schemi che aveva identificato attraverso l’attenta osservazione. In quel momento i tre si accorsero che stavano facendo qualcosa di veramente speciale.

Per Frank Pucelik era durante queste due o tre sessioni formative di gruppo con la Gestalt che era nata la PNL (all’epoca chiamata Meta, nome che tra l’altro meglio rispecchiava la natura di meta-disciplina della PNL, cioè di una disciplina che ha sviluppato dei metodi per studiare altre discipline).

Bandler, Grinder e Pucelik trascorsero assieme all’incirca i successivi 6 anni. Interagirono assieme per svariati mesi da soli, successivamente si aggiunsero a questo speciale gruppo altri membri.

La “prima generazione” della PNL

“Durante le classi all’Università di John [Grinder] e duranti le classi di formazione Gestalt di Richard [Bandler] e mie [Frank Pucelik], abbiamo trovato persone che ci piacevano e/o persone che volevano unirsi al “gruppo di studio” che avevamo formato […] Secondo me [Frank Pucelik] questo gruppo di persone furono la “prima generazione” di persone della PNL. In questo gruppo c’erano Joyce Michaelson, Revelyan Houck, Marilyn Moskowitz, Jeff Paris, Lisa Chiara, Ilene McCloud, Ken Block, Terry Rooney, Jody Bruce, Bill Polansky, Devra Canter, ed ancora una persona  che ha scelto di restare anonima. […]” tratto da Origins Of NLP, edited by John Grinder & Frank Pucelik, 2013, Crown House Publishing UK, traduzione di Andrea Frausin. La prima generazione collaborò dal 1971 al 1973.

La “seconda generazione”  della PNL

La seconda generazione (inizi 1973- metà 1974) era composta da: Michael Patton, Peter Gaarn, Gary Merrill, David Wick, Devra Canter, Jody Bruce, Joyce Michealson, Marilyn Mokovitwz, Ken Block, Terry Rooney, Patrick Rooney, Lisa Chiara, Trevelyan Houck (fonte Origins of NLP pag. 269-270)

La “terza generazione” della PNL

La terza generazione (tardo 1974 fino metà 1977) era composta da: Steve Gilligan, Judy DeLzier, Robert Dilts, Leslie Cameron, David Gordon, Byron Lewis, Jim Eicher, Paul Carter, Terry McClendon, Jody Bruce, Ken Block, Marilyn Moskowitz, Gary Merrill, Devra Canter, Terry Rooney, Joyce Michaelson, Trevelyan Houck (fonte Origins of NLP pag. 270).

Ruoli e contributi alle origini della PNL (continua)

All’inizio dunque erano Frank Pucelik e Richard Bandler, poi si aggiunse John Grinder. Successivamente le cose cambiarono e Frank Pucelik assunse un ruolo fondamentale: era l’unico dei tre ad essere presente costantemente nei gruppi di pratica e sperimentazione e nel gruppo ristretto Bandler-Grinder-Pucelik.

Ecco il video, sottotitolato in italiano, per maggiori informazioni su ruoli e contributi dei tre co-fondatori alle origini della PNL, direttamente dalla bocca del suo co-fondatore Frank Pucelik:

Come formarsi in Italia con Frank Pucelik

Diventa un trainer in Programmazione Neuro Linguistica (PNL) certificato con il suo co-fondatore Frank Pucelik e con Andrea Frausin, per la prima volta in Italia

Original NLP International Trainers Training

 

Articoli che ti possono interessare

La vera nascita della PNL 

La vera nascita della PNL

 

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

 

Frank Pucelik, oltre 30 anni di silenzio

Frank Pucelik, oltre 30 anni di silenzio

 

Frank Pucelik: le peculiarità del suo approccio alla PNL

Frank Pucelik: le peculiarità del suo approccio alla PNL

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *