Frank Pucelik: le peculiarità del suo approccio alla PNL

Negli articoli precedenti abbiamo visto sinteticamente chi sono stati i veri protagonisti alle origini della PNL, come mai Frank Pucelik il terzo co-fondatore della PNL è così poco conosciuto ai più e perché ha deciso di parlare pubblicamente di PNL e delle sue origini nel mondo occidentale dopo 30 anni.

In questo articolo vedremo quali sono alcune delle peculiarità di Frank Pucelik e del suo approccio alla PNL.

Frank si distingue tra le altre cose per 4 aspetti peculiari:

  1. il primo, l’essersi dedicato al mondo business contribuendo tra l’altro al cambiamento culturale di diverse grandi e piccole aziende da un’economia socialista ad un’economia di mercato; durante questo processo Frank ha sintetizzato i principi chiave delle dinamiche delle organizzazioni di maggiore successo, rendendole disponibili per l’applicazione in altri contesti;
  2. il secondo, la specializzazione nelle applicazioni terapeutiche della PNL, tra l’altro il focus della sua attività durante la co-creazione e lo sviluppo della PNL alle origini; Frank ha tra le altre cose sviluppato un programma specifico intitolato Dissociate State Therapy che utilizza la PNL prevalentemente per lavorare sui conflitti interiori delle persone, alla radice di una buona parte delle problematiche che affrontiamo noi esseri umani
  3. il terzo, Frank ha contribuito alla creazione di diversi programmi per la prevenzione e il superamento del disturbo post traumatico da stress (PTSD) per veterani in diversi paesi per reduci di diverse guerre, facendo leva sulla sua esperienza diretta come medico operativo in Vietnam e sulla conoscenza e pratica della PNL;
  4. il quarto la creazione in tre diversi stati (Stati Uniti, Russia e Ucraina) di programmi di notevole successo per il recupero di giovani alcolisti e tossicodipendenti.

Per questo usando una frase che lo stesso Frank usa, mi piace dire che la PNL di Frank è la “PNL nel mondo reale per persone reali”: una PNL che sta sul campo, che aiuta ad affrontare e superare problematiche di vario tipo che spaziano dal business a tematiche fondamentali di tipo sociale.

L’approccio di Frank è particolarmente pragmatico ed operativo al perseguimento di una sua missione personale che conduce con grande “onore ed integrità”, aiutando migliaia di persone a vivere una vita migliore nei diversi campi di applicazione della PNL.

Chi ha conosciuto Frank dal vivo, anche qui in Italia, ha potuto apprezzare non soltanto le sue innegabili doti comunicative e l’incredibile competenza tecnica ma anche le grandi doti umane di una persona che ha saputo trasformare diverse esperienze negative di vita vissuta in opportunità per mettersi al servizio per il miglioramento di tante persone e di diverse società umane.

Questo è uno dei motivi per i quali ho voluto fortemente Frank Pucelik qui in Italia con una “PNL nel mondo reale per persone reali” che vogliono fare la differenza, ben al di là dei proclami di marketing, nella vita di ogni giorno.

Frank in aula è un vero insegnante, e non soltanto un ottimo comunicatore, che ha a cuore l’apprendimento da parte dei suoi allievi.

 

Il primo articolo della serie

La vera nascita della PNL

Il secondo articolo della serie

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

Il terzo articolo della serie

Frank Pucelik, oltre 30 anni di silenzio

 

Come formarsi in Italia con Frank Pucelik

Diventa un trainer in Programmazione Neuro Linguistica (PNL) con il suo co-fondatore Frank Pucelik e con Andrea Frausin, per la prima volta in Italia

Original NLP International Trainers Training

 

Frank Pucelik, oltre 30 anni di silenzio

Nei contributi precedenti abbiamo visto sinteticamente quali sono stati i veri protagonisti alle origini della PNL e come mai Frank Pucelik il terzo co-fondatore della PNL è così poco conosciuto ai più.

In questo articolo esploreremo alcune possibili risposte alla domanda: come mai Frank Pucelik si è fatto pubblicamente sentire nel mondo occidentale solo dopo 30 anni?

Personalmente, conoscendo Frank e l’onore e l’integrità che lo contraddistinguono nell’operato quotidiano da tanti decenni, il timore che potesse essere infangata la reputazione di persone a lui molto care è stato un elemento fondamentale.

 

Per comprendere meglio questo punto leggi il secondo articolo di questa serie che puoi trovare qui: Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

 

Inoltre, le tante attività che lo hanno coinvolto dopo la partenza di Santa Cruz prima negli Stati Uniti e poi nell’Europa dell’Est hanno fatto focalizzare Frank sulla sua attività e sul contributo che i suoi talenti e le sue capacità possono dare alle persone e ai paesi, disinteressandosi per molto tempo delle sorti della PNL internazionale. Tra l’altro, nei paesi dell’Europa dell’Est il nome di Frank Pucelik è il riferimento per quanto riguarda la PNL e non soltanto, anche a livelli governativi.

Certamente posso rispondere alla domanda: cosa ha spinto Frank Pucelik a far sentire nuovamente con forza la sua voce nel mondo della PNL internazionale?

Posso rispondere in quanto Frank me lo ha detto chiaramente. Stava vedendo dei video di due famosi esponenti della PNL a livello internazionale, in cui uno dei due (conosco i nomi ma per riservatezza non li faccio in questa sede, sarà Frank a farli pubblicamente quando e dove lo riterrà opportuno) diceva di aver fatto delle cose all’interno del mondo della PNL che in realtà erano state fatte da Frank stesso.

Era troppo!

Tanti esponenti internazionali della PNL hanno costruito la propria fama e fortuna (anche economica) su menzogne, questa volta il limite era stato abbondantemente superato.

Da quel giorno Frank ha reso disponibile con diversi mezzi (seminari, video ecc) la sua versione di quello che era successo alle origini della PNL. Anni prima aveva contribuito con la sua presenza alla risoluzione della causa legale tra Bandler e Grinder:

“quando Richard mi vide al fianco di John – mi ha detto personalmente Frank – Richard stesso ha immediatamente parlato nell’orecchio del suo avvocato e la questione su chi erano i fondatori della PNL era stata tolta immediatamente dagli argomenti in discussione presso la corte su indicazione dell’avvocato di Bandler.”

Infatti, come chi sta seguendo questi articoli e video sa, alle origini della PNL c’erano proprio Pucelik, Bandler e Grinder e Pucelik avrebbe testimoniato a favore della posizione di John Grinder.

Tra l’altro Frank Pucelik ha affermato pubblicamente più volte che

“la mia umile opinione è che la PNL è un dono di John Grinder al mondo”

oppure

“John Grinder è il genio dietro alla PNL”

affermazione che fa riflettere su quanto molti hanno ritenuto per anni e cioè che fosse Bandler ad aver creato la PNL (come lo stesso Bandler aveva unilateralmente sostenuto per diverso tempo).

John Grinder ha elegantemente e pubblicamente riconosciuto il contributo di tutti e tre i co-fondatori nella creazione della PNL:

“La creazione della Programmazione Neuro Linguistica (PNL) rappresenta un superbo esempio di collaborazione. Non potrei aver creato la PNL da solo, né credo lo avrebbero potuto fare Frank Pucelik o Richard Bandler. Ciascuno di noi ha portato talenti specifici e capacità alla sfida, tra cui non ultima è stata l’abilità di lavorare in team. Per circa sei anni, abbiamo lavorato fianco a fianco come ricercatori, provocando, supportando, intrattenendo l’un l’altro nei nostri sforzi di codifica di schemi di eccellenza in modi che li hanno resi disponibili al resto del mondo […]”

Tratto da Origins of NLP, a cura di John Grinder e Frank Pucelik, Crown House Publishing, 2013, traduzione a cura di Andrea Frausin

Bene, al di là delle vicissitudini legate ai tre co-fondatori della PNL, che hanno certamente contribuito ad alimentare alcune maldicenze ai danni di una disciplina estremamente promettente e pragmatica, quando fatta bene, un domanda molto più concreta può sorgere spontanea a questo punto:

quali sono le peculiarità di Frank Pucelik e del suo approccio alla PNL?

Lo vedremo nel prossimo articolo.

 

Il primo articolo della serie

La vera nascita della PNL

Il secondo articolo della serie

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

 

Come formarsi in Italia con Frank Pucelik

Diventa un trainer in Programmazione Neuro Linguistica (PNL) con il suo co-fondatore Frank Pucelik e con Andrea Frausin, per la prima volta in Italia

Original NLP International Trainers Training

 

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

Nel video precedente abbiamo ripercorso in estrema sintesi i primi passi di quella che inizialmente si chiamava Meta per poi diventare Programmazione Neuro Linguistica (PNL o in inglese Neuro Linguistic Programming o NLP) disciplina oggi nota, e da tanti anni, in tutto il mondo.

Oggi vedremo come mai il nome di Frank Pucelik, il terzo co-fondatore della PNL, è così poco conosciuto rispetto a quelli di Bandler e Grinder.

Come avete potuto leggere nell’articolo precedente, in origine, prima che venisse sviluppata la PNL, c’erano Frank Pucelik e Richard Bandler a cui successivamente si aggiunse John Grinder. Dalla collaborazione principalmente di loro tre, con la collaborazione di altre 10 persone, nacque la PNL.

Ad un certo momento della collaborazione tra Bandler, Grinder e Pucelik, Frank assunse ruolo speciale che lo vedeva coinvolto su due fronti. Da un lato Frank partecipava come co-fondatore della PNL alle riunioni con Bandler e Grinder. Dall’altro Frank partecipava alle riunioni dei gruppi di pratica fingendosi un partecipante qualsiasi agli stessi al fine di avere un feedback migliore rispetto a quello che ricevevano esplicitamente Bandler e Grinder, formalmente i “leader” dei gruppi.

Come è intuibile, ai cosiddetti “leader” di gruppi di formazione non è detto che venga dato un feedback “realistico” sulle conseguenze dell’uso di un modello di cambiamento; Frank invece, considerato un pari, riceveva feedback più realistici, che consentivano poi a Bandler, Grinder e allo stesso Pucelik nelle loro riunioni in separata sede a modificare, migliorare e affinare gli schemi/modelli via via codificati.

Per questo motivo molti dei partecipanti ai gruppi di pratica che si sono via via succeduti in quegli anni, non hanno riconosciuto Frank come uno dei “leader” formali, infatti lo stesso lavorava tra i partecipanti come fosse uno di loro senza far capire che collaborava con Bandler e Grinder alla “creazione” e sviluppo della PNL.

Un altro episodio è stato significativo per rispondere alla domanda di questo video: come mai Frank Pucelik il terzo co-fondatore della PNL è così poco conosciuto ai più?

Nel 1976 Bandler minacciò Frank Pucelik dicendogli che se non se ne fosse andato senza dire niente a nessuno, avrebbe distrutto la reputazione di persone a cui Frank teneva molto, conoscendo l’importanza che per Frank hanno le persone a lui care. Frank non ci pensò su due volte e se ne andò per preservare le persone a lui care, senza dire niente neanche a John Grinder, che è venuto a sapere dell’episodio in tempi molto recenti quando Frank e John hanno curato il libro Origins of NLP.

Da lì Frank ha sviluppato degli altri percorsi di vita che lo hanno portato in altre zone degli Stati Uniti e poi in Russia, Ucraina ed altri paesi dell’ex Unione Sovietica, dove Frank ha formato migliaia e migliaia di persone in Programmazione Neuro Linguistica oltre ad aver aiutato varie aziende ed organizzazioni a passare da una cultura socialista ad una cultura di mercato. Frank inoltre ha aperto in tre diversi paesi (Stati Uniti, Russia ed Ucraina) dei centri per il recupero di giovani tossicodipendenti ed alcolisti oltre ad essere stato protagonista di diversi programmi di prevenzione e trattamento del disturbo post traumatico da stress per veterani di diverse guerre in diversi paesi.

Il focus di Frank sulle attività che via via ha svolto, la sua presenza pubblica fuori dai paesi occidentali hanno contribuito a non far conoscere il nome di Frank fino a tempi molto recenti.

Tornando a Santa Cruz, lo stesso Bandler subito dopo la partenza di Frank intimò a molte delle persone che in quegli anni contribuivano allo sviluppo della PNL a non far più riferimento al nome di Frank Pucelik.

L’unico che mi ha più volte riferito sia personalmente che in seminari pubblici il nome di Frank Pucelik è stato John Grinder, che fino a tempi recenti pensava che Frank se ne fosse andato di sua spontanea volontà.

Per tutti gli altri, fino al 2007, il nome di Frank Pucelik era stato cancellato.

Ma come mai Frank Pucelik si è fatto pubblicamente sentire nel mondo occidentale solo dopo 30 anni e cosa lo ha spinto a far sentire nuovamente con forza la sua voce, costringendo all’imbarazzo diversi PNLlisti che hanno costruito per anni una carriera basata sulle bugie?

Lo vedremo nel prossimo articolo.

 

Il primo articolo della serie

La vera nascita della PNL

 

Come formarsi in Italia con Frank Pucelik

Diventa un trainer in Programmazione Neuro Linguistica (PNL) con il suo co-fondatore Frank Pucelik e con Andrea Frausin, per la prima volta in Italia

Original NLP International Trainers Training

 

La vera nascita della PNL

Siamo agli inizi degli anni ’70 presso l’Università di Santa Cruz in California, una delle università americane all’epoca più ambite, dove si incontrano il reduce dal Vietnam e studente presso la stessa Università Frank Pucelik e un frequentatore degli ambienti universitari (sebbene ancora non iscritto) Richard Bandler.

Entrambi conducevano gruppi di terapia della Gestalt e, per risparmiare dei soldi, decidono di condurre insieme i gruppi di terapia.

Dopo qualche tempo, Bandler decide di invitare un giovane e promettente professore di linguistica, in precedenza capitano dei marines di stanza in Europa in operazioni di controspionaggio durante la guerra fredda, il dr. John Grinder.

I tre iniziano a cooperare assieme e, con la collaborazione di un ristretto gruppo di persone, prevalentemente studenti dell’Università di Santa Cruz, creano, attraverso un metodo chiamato modellamento PNL, un insieme di modelli che sarebbero poi diventati la Programmazione Neuro Linguistica.

I tre co-fondatori della PNL

I tre collaboreranno assieme per circa 6 anni, con gruppi via via diversi che contribuivano alla fase di test dei pattern (schemi) sviluppati in migliaia di ore di intensa attività. Nota che i nomi più noti oggi della PNL sono quelli degli appartenenti alla cosiddetta “terza generazione”, cioè hanno collaborato allo sviluppo della PNL dal tardo ’74 fino a circa la metà del ’77.

Frank partecipava sia alle riunioni con Bandler e Grinder sia a tutte le sperimentazioni nei gruppi di pratica che si sono susseguiti negli anni fino a quando ha deciso di lasciare Santa Cruz.

Ma come mai la figura di Frank Pucelik, il terzo co-fondatore della PNL come riconosciuto dallo stesso John Grinder, è così sconosciuto ai più e non compare nelle varie storie sulle origini della PNL che si trovano in giro nei libri e nei seminari?

Lo scopriremo nel prossimo contributo.

 

Come formarti con Frank Pucelik

Diventa un trainer in Programmazione Neuro Linguistica (PNL) con il suo co-fondatore Frank Pucelik e con Andrea Frausin, per la prima volta in Italia

Original NLP International Trainers Training

 

Prossimo articolo

Co-fondatori PNL: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto?

 

Articolo che può interessarti

Le vere origini della PNL di Andrea Frausin